Dublino Turismo

Attrazioni di Dublino

Tutte le Attrazioni di Dublino

Le attrazioni di Dublino arricchiscono il soggiorno nella capitale d’Irlanda, affia

Le attrazioni di Dublino arricchiscono il soggiorno nella capitale d’Irlanda, affiancano i musei ed i monumenti ed ampliano le possibilità di svago e divertimento.  

Kilmainham Gaol

La prigione di Kilmainham Gaol, costruita alla fine del ‘700, fu chiamata Kilmainham Gaol cioè prigione nuova (In gaelico Príosún Chill Mhaighneann). Si trova nel sobborgo periferico di Inchicore, sud ovest di Dublino ed è stata utilizzata come prigione per circa 140 anni, fino al 1924, ora è un museo. Si tratta di una prigione nella quale furono rinchiusi  la maggioranza dei grandi uomini che contribuirono alla storia d’Irlanda alcuni dei quali qui vennero giustiziati. A volte, anche i bambini in tenera età venivano arrestati per piccoli reati e rinchiusi a Kilmainham Gaol; si dice che la bimba più piccola avesse sette anni mentre il bimbo più giovane solo cinque. Molti dei prigionieri qui rinchiusi vennero poi deportati in Australia.  Una visita interessante quella a questo museo così particolare non solo per gli appassionati di storia d’Irlanda.

Il museo di Kilmainham Gaol può essere visitato soltanto con visite guidate.

La prigione è stata anche usata come set per vari film e video; ad esempio, negli anni ’80 la rock band irlandese degli U2 ha girato qui il videoclip del singolo A celebration. Tra i film girati a Kilmainham Gaol citiamo Nel nome del Padre del 1993, le avventure del giovane Indiana Jones del 2000, Prison Escape (The escapist) del 2008.

Kilmainham Gaol

Inchicore Road, Dublino 8

Tel : 01 453 5984

Guinness Storehouse – Museo della Birra

Il moderno museo della birra, il Guinness Storehouse, è stato aperto nel 2000, sostituendo il “vecchio” Guinness Hop Store. La Guinness Storehouse si sviluppa su 7 piani intorno a un atrio centrale, in vetro, a forma di pinta della mitica Guinness, la birra irlandese scura  più famosa al mondo.

Una visita a questo edificio è un interessante viaggio nella tradizione della Guinness, la cui storia iniziò a Dublino nel 1759 con Sir Arthur Guinness, che in questa fabbrica iniziò la produzione della omonima birra. Il museo presenta una serie di esposizioni audiovisive interattive che illustrano gli aspetti della storia della birreria, nonché il processo produttivo.

All’ultimo piano, sul tetto si trova il più “alto” bar di Dublino chiamato Gravity Bar, dal quale si gode di un bellissimo panorama a 360° su Dublino e dintorni.

Guinness museo della birra Guinness Storehouse

St James’s Gate, Dublino 8

Aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 17:00

Distilleria Jameson

Il whiskey irlandese è uno dei più apprezzati e conosciuti del mondo. Il Jameson è forse il whiskey irlandese più famoso. Una parte dell’antica distilleria Jameson di Dublino è stata destinata alla presentazione dei metodi di produzione del whiskey, dai più antichi a quelli attuali. Un video introduce alla visita. Passando dall’essiccatoio al cortile, e successivamente al deposito, scoprirete tutti i misteri dell’invecchiamento del whiskey tradizionale irlandese (degustazione alla fine della visita!).

distilleria Jameson

Bow St. – Smithfield  Dublino 7

Telefono : 018072355Orario di apertura:

09.30-18.00

Ingresso a pagamento

Il veliero di Jeanie Johnston

Suggestivo viaggio nel tempo per tornare all’epoca della Grande Carestia (1845/1849), Il veliero di Jeanie Johnston originariamente costruito in Quebec nel 1847, è stato riprodotto fedelmente, proprietà di una famiglia di commercianti di legname, trasportava legno dal Canada all’andata ed emigranti irlandesi al ritorno. La grande carestia fu una tragedia immane che si abbattè con violenza inaudita sulla popolazione ed ha segnato profondamente la storia di Dublino e d’ Irlanda spingendo gli abitanti dell’isola a fuggire oltre oceano. I manichini di cera mostrano la vita di questi irlandesi all’interno del veliero nei quasi due mesi della traversata.

Una curiosità, questo veliero ricorda anche una bella eventualità, infatti, in sette anni e 16 viaggi, il veliero portò dall’altra parte dell’Atlantico più di 2.500 persone e tutte sopravvissero alla traversata cosa eccezionale considerato che queste imbarcazioni venivano chiamate comunemente ” navi bara”.

Poco lontano dal veliero si trova il monumento alla memoria delle vittime della Grande Carestia, delle sculture di figure emaciate rappresentate mentre camminano verso la nave su cui imbarcarsi.

Il veliero di Jeanie Johnston

Custom House Quay – Docklands  – Dublino

Telefono : 014730111

Dublinia

Dublinia vi fa conoscere la città attraverso la storia di Dublino in modo appassionante e curioso. Dublinia è un museo di Dublino tematico interattivo che con il supporto di giochi ed effetti sonori, ripercorre la storia di Dublino, dall’invasione anglo-normanna alla “fuga dei Conti”. Dotati di un walkman, si segue un percorso con una serie di installazioni ricostruite a grandezza naturale. Le spiegazioni didattiche danno ampie informazioni  e potrete venire a contatto con usi, costumi, tradizioni e gastronomia della Dublino di secoli fa. Le spiegazioni spaziano dall’arrivo dei Normanni fino all’avvento di Enrico VIII passando attraverso l’incendio di Dublino e la peste nera del XIV secolo.Tra le ricostruzioni quella della casa di un mercante, quella di una fiera medievale e dei dock di Wood Quay.

Si può anche accedere alla Saint Micheal’s Tower e godersi di un bel panorama di Dublino. Dublina è collegata direttamente a chiesa di Christchurch inclusa nel prezzo di ingresso.

Dublinia

St Michaels Hill, Christchurch, Dublino 8, Irlanda

Orari apertura :

da aprile a fine settembre: 10.00-17.00 tutti i giorni

da ottobre a fine marzo: 11.00-16.00 lunedì-venerdì –

sabato e festivi 10.00-16.30

Imaginosity

Imaginosity è il Museo Evento di Dublino progettato per i bambini sotto i 10 anni; ricco di esposizioni ed installazioni create ad arte per il pubblico di tenera età, sapientemente progettate e sviluppate in collaborazione con educatori e genitori per divertire i bimbi e stimolare i loro sensi e l’apprendimento attraverso attività ludiche e didattiche, per un’esperienza unica adatta a tutta la famiglia.

Imaginosity

The Plaza, Beacon South Quarter, Sandyford – Dublin 18

Orario di apertura

Lunedì 13.30 – 17.30

Martedì – Venerdì 9:30 – 17:30

Sabato, Domenica e Festivi: 10:00 – 18:00

Ingresso a pagamento

Bimbi sotto i 6 mesi gratis

1 adulto può accompagnare un massimo di 5 bambini

Cimitero di Glasnevin

Il cimitero di Glasnevin a Dublino, in gaelico Reilig Ghlas Naíon, è conosciuto  come uno dei cimiteri più interessanti al mondo, addirittura in base ad un elenco stilato negli USA, il cimitero di Dublino è il secondo cimitero più interessante del mondo . Conosciuto anche come Prospect Cemetery, è posizionato nella parte nord di Dublino. Il cimitero è stato aperto al pubblico nel febbraio del 1832 e conserva al suo interno le spoglie di numerosi personaggi storici irlandesi come Michael Collins, Daniel O’Connell e la Contessa Costanza Markievicz. Prima della creazione del cimitero di Glasnevin i cattolici irlandesi non avevano cimiteri propri in cui seppellire i loro morti. A seguito di un’iniziativa di Daniel O’Connell si arrivò alla realizzazione del cimitero di Glasnevin nel quale cattolici e protestanti potevano essere tutti accolti adeguatamente. Originariamente il cimitero copriva un area di 9 ettari cresciuti pian piano fino agli attuali 124 (oltre 1 kmq) Viene organizzato quotidianamente un tour storico guidato a piedi all’interno del cimitero di Glasnevin, dura 1 ora circa, si effettua da lunedì a domenica tra le 11.30 e le 14.30.

Cimitero di Glasnevin

Finglas Road – Dublino 11

Orari apertura 09.00-18.00

Torna su