Dublino Turismo

Attrazioni di Dublino

I Monumenti di Dublino

I monumenti di Dublino sono interessanti e facilmente individuabili; camminando per la città li scoprirete con facilità. Vediamo allora qui sotto quali sono i principali da visitare.

Castello di Dublino

Il castello di Dublino sorge su Cork Hill, nei pressi di Temple Bar. Abitato ininterrottamente dalla sua costruzione  nel 1204, solamente la possente Record Tower ricorda la sua struttura normanna del XIII secolo.  Nel corso della sua lunga storia ha subito diversi assedi è stato poi utilizzato come prigione e quindi ha subito danni molto rilevanti a seguito di un violento incendio.

L’edificio copre una enorme superficie di ben 44.000 mq e ai nostri giorni ospita alcune conferenze oltre ad essere utilizzato in occasioni di particolari eventi politici o di alta rappresentanza. Dal giardino si accede alla Chester Beatty Library (museo europeo dell’anno nel 2002) che prende nome dal suo fondatore e raccoglie una ricchissima collezione di libri asiatici e mediorientali raccolti dal fondatore nel corso dei suoi numerosissimi viaggi oltre ad una importante raccolta di scritti antichi e miniature preziose di tutte le culture e religioni. La cappella reale e gli eleganti e lussuosi appartamenti di stato sono aperti al pubblico.

Trinity College

Il  Trinity College , nel cuore di Dublino . è  la più prestigiosa ed antica università d’ Irlanda, denominata ufficialmente Università di Dublino, fu fondata nel 1592 da Elisabetta I. Il Trinity college sorge su di un’area di circa 16 ettari e dalla sua fondazione fino alla fine del ‘700, cioè per ben 200 anni, fu riservato solo ed esclusivamente a studenti di religione  protestante,  questo perché nelle intenzioni della fondatrice  avrebbe “protetto “ gli studenti da influenze cattoliche.  Anche quando questo divieto venne meno, nel 1793 e venne consentito l’accesso a studenti di religione differente, la Chiesa Cattolica vietò ai suoi seguaci di frequentarla. Questa incredibile restrizione fu completamente abbandonata solo nel 1970.

Il Trinity college propone visite guidate ben organizzate, ma se avete un po’ di tempo a disposizione è molto interessante oltre che gradevole girare l’intero complesso universitario da soli dopo aver effettuato una breve visita guidata introduttiva. Qui troverete una delle principali attrazioni: il celeberrimo  Book of Kells, uno straordinario manoscritto miniato e senza dubbio uno dei libri più antichi e preziosi del mondo.

Custom House

La grande Custom House caratterizza una parte del lungo Liffey ed è uno degli esempi più rappresentativi di architettura neoclassica georgiana, fu progettata da James Gandon e realizzata, con un grande investimento nel XVIII secolo. Nel 1921, durante la Guerra d’indipendenza  irlandese,  l’Irish Republican Army diede fuoco alla costruzione per colpire gli occupanti inglesi. L’attacco colpì in effetti il governo britannico ma purtroppo andarono perduti una grande quantità di documenti  e registri databili fino al 1100. Nel 1926 fu restaurata una prima volta, ma nel 1970 si resero necessari più rilevanti lavori di ristrutturazione e l’attuale Custom House fu inaugurata nel 1991.

La Dogana  di Dublino è decorata di numerose e significative sculture che personificano divinità e territori: nel frontone un rilievo mostra Hibernia,  cioè l’Irlanda, abbracciare la Britannia mentre Nettuno allontana la carestia e la miseria. Il frontone è sormontato da quattro rilievi a tutto tondo che rappresentano Nettuno, Mercurio, l’Industria e l’Abbondanza , mentre il Commercio sovrasta la cupola.

Ci sono poi decori e stemmi araldici, che stranamente non sono quelli del sovrano  britannico ma del re d’Irlanda ovvero  un unicorno ed un leone che sorreggono l’insegna con l’ arpa celtica. La Custom House ora è sede del  Ministero  per l’Ambiente, del Tesoro ed il governo locale.  Si trova tra Butt Bridge ed il Talbot Memorial Bridge.

Palazzo del Parlamento

L’antico Palazzo del Parlamento irlandese, Irish Parliament House oppure Irish Houses of Parliament si trova nel cuore di Dublino , in College Green di fronte al Trinity College . Il Palazzo del Parlamento è stato il primo edificio al mondo costruito appositamente per ospitare un Parlamento bicamerale. Dopo essere stato sede della Bank of Ireland, ospita ora una filiale di questa  banca.

Four Courts

Four Courts è il nome di un grande ed  elegante palazzo georgiano situato sulla sponda nord del Liffey,  ospita le corti supreme di giustizia in Irlanda. L’edificio fu costruito alla fine del 1.700  dal celebre ed apprezzato  architetto James Gandon, al quale si deve anche la Custom House  di Dublino.  Nel palazzo delle originariamente venivano ospitate le quattro corti di giustizia da cui prende il nome. Il Four Courts è uno dei Palazzi più imponenti.

St. Patrick Cathedral

La cattedrale di San Patrizio, è protestante ed è la chiesa più celebre della città;  edificata in onore di San Patrizio; si trova vicino al pozzo dove il santo battezzava i convertiti al Cristianesimo. L’edificio originario è stato realizzato nel V secolo in legno mentre la costruzione attuale fu realizzata tra il XII e il XIII secolo ed è stata più volte rimaneggiata ed ampliata nel corso dei secoli. Dal 1320 alla prima metà  del XVI secolo fu sede della prima università. All’interno, diversi monumenti funebri, soprattutto l’imponente tomba della famiglia Boyle e la tomba di Jonathan Swift che tutti conosciamo per “I viaggi di Gulliver”.  Molto belle anche  le vetrate policrome. 

Christ Church Cathedral

Chiamata comunemente la Cattedrale è la chiesa più antica di Dublino, fu  fondata poco dopo l’anno 1.000 da Sitric Silkenbeard, re della Dublino vichinga e  sorge entro le mura medievali della città. L’originale edificio in legno, distrutto in un incendio è stata ricostruito dai Normanni all’inizio del XIII e quindi è stata sostituita.Oggi è direttamente collegata ad una delle più popolari attrazioni: Dublinia.

The Spire

Il monumento alla luce meglio noto come The Spire è sicuramente uno dei monumenti più particolari e all’avanguardia. Si tratta di una torre in acciaio alta 120 metri e dal diametro di 3 metri alla base e di 15 centimetri alla sommità è composta da 6 sezioni di 20 metri ciascuna ed è la scultura più alta del mondo.  I 12 metri che compongono la parte più alta di questo pinnacolo  sono illuminati. Progettato da Ian Ritchie, è costato 4,4 milioni di euro ed è stato inaugurato al pubblico nel luglio del 2003. Si trova in O’Connell Street ,all’angolo con Henry Street, vicino al GPO Posta Centrale. Tutti  i numeri della Spire di Dublino:

  • Altezza totale : 121,2 metri (7 volte l’altezza del GPO  General Post Office che si trova proprio  lì vicino)
  • Diametro alla base: 3 metriDiametro della cima : 15 cm  
  • Peso : 126 tonnellate
  • Forma: cono cavo
  • Spessore piastra di acciaio : varia da 10mm a 35mm (più spessa alla base)
  • Numero di bulloni: 204
  • Numero di fori praticati nella parte superiore  12 metri: 11.884 (diametro del foro 15mm)
  • Lunghezza di saldatura: 540 metri ca.
  • Numero di pali di fondazione in calcestruzzo: 9

General Post Office (GPO)

Il General Post Office sede centrale dell’An Post (poste nazionali) è un elegante edificio georgiano situato in  O’Connell Street . Si tratta di un edificio importante perché è il luogo della proclamazione della Repubblica irlandese durante la Sollevazione di Pasqua del 1916 da parte di uno dei capi degli insorti, Patrick Pearse, e spesso fu teatro di conflitti a fuoco e attentati durante la Guerra d’indipendenza irlandese e la Guerra civile.  

Arco del Fucilieri

Il Fusiliers arch, arco dei Fucilieri, conosciuto anche come  “L’arco dei Traditori” (Traitors’ Gate) si trova a St Stephen Green e costituisce uno degli ingressi al parco cittadino più famoso. Il Fusiliers Arch, è stato realizzato nel 1907 grazie ad una sottoscrizione pubblica,  e venne progettato sulla falsariga dell’Arco di Tito a Roma, 23 mt di larghezza e 10 mt di altezza. Eretto per commemorare le numerosissime vittime tra i “Dublin Royal Fusiliers”, che persero la vita nella guerra anglo- boera (1899-1902).  I Fusiliers prestavano servizio nell’esercito della corona britannica nelle colonie quindi, anche se non direttamente, si trovavano sul fronte opposto a quello dei connazionali che lottavano per l’Indipendenza dell’Irlanda dal Regno britannico;  questo è il motivo per il quale l’arco è conosciuto anche come “arco dei traditori”.

Monumento a Molly Malone

La stataua dedicata a Molly Malone e realizzata da Jean Rynhart è stata installata nel 1987 alla fine di Grafton Street. La statua è gettonatissima dai turisti che spesso si trovano in coda per farsi fotografare accanto.

Memoriale della Grande Carestia

Il Memoriale della Grande Carestia (Great  Famine Memorial ) si trova sul Liffey, poco lontano  dal veliero di Jeanie Johnston, nella zona dei Docklands;  alcune sculture a grandezza naturale di uomini e donne, più un cagnolino, emaciate, tristi e sofferenti, sono rappresentate in cammino verso la nave su cui andavano a imbarcarsi  e ricordano uno dei momenti più tragici della storia di Dublino e dell’Irlanda.

Casino Marino

Il Casino Marino  è un edificio in puro stile neoclassico, risale alla seconda metà del ‘700 e  si trova a Dublino  nel parco di Marino House, antica residenza di campagna di lord Charlemont, andata distrutta nel 1921. Costruito in pietra di Portland secondo lo stile neoclassico francese su di un basamento di pietra, ha una pianta a croce greca. All’interno trovate  16 stanze ben decorate.

Torna su