Dublino Turismo

Cosa vedere nei dintorni di Dublino

I Dintorni di Dublino

Dublino offre molto, ma non limitarti al suo centro storico ci sono anche i dintorni. Dalla baia della città si estende una costa suggestiva, tanti angoli spettacolari da non perdere.  Una passeggiata lungo il Poolbeg Pier offre una fantastica prospettiva di Dublino e dintorni con le montagne da un lato, il capo di Howth dall’altro. Lungo il litorale altre deliziose chicche sono Malahide e Skerries a nord;  Sandycove, Dùn Laoghaire e Dalkey a sud. Tante mete per un giorno, facilmente raggiungibili con il DART: una sorta di metropolitana di Dublino che viaggia all’aperto e collega la città alle località vicine.

Zona archeologica di Newgrange  Brú na Bóinne

Non lontano da Dublino, nella contea di Meath e nei pressi di Newgrange si trova un’importante area archeologica unica al mondo, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. L’area archeologica di Newgrange, nella valle del Boyne è nota come Brú na Bóinne (la dimora del Boyne in gaelico) è molto estesa comprende oltre 50 monumenti edificati nel neolitico circa 3.200 a. C, circa 1.000 anni prima di Stonehenge, da un’antichissima civiltà contadina preceltica repentinamente scomparsa. Per vedere tutto è necessario impiegare un’intera giornata ma ne vale la pena una serie di tombe suggestive che rappresentano la sofisticata tecnica delle civiltà preistoriche irlandesi. L’area è stata recuperata negli anni ’60-70 del secolo scorso e gli scavi sono ancora in corso.

Collina di Tara

La Collina Reale di Tara o Hill of Tara, in gaelico Cnoc na Teamhrach, Teamhair o Teamhair na Rí si trova nella valle del Boyne ed era centro culturale e religioso, uno dei luoghi più venerati e importanti dei primi secoli della storia d’Irlanda. Situata non lontano da Dublino nella contea di Meath e vicino a Newgrange era la residenza del Re Supremo irlandese (“Ard-Rí na hÉireann” ). Qui colui che sarebbe diventato re doveva dare prova di essere stato scelto dagli dei. Tale prova consisteva nel “volare” al disopra della Pietra del Destino, chiamata Lia Fáil, senza la quale l’Irlanda non esisterebbe. Sulla collina si trovavano anche alcune dimore dei funzionari e uomini vicini al Re d’Irlanda, una grande sala per i banchetti con oltre 700 posti, una scuola bardica, druidica e per guerrieri. La collina di Tara era anche dimora dei Feniani, cioè dei Cavalieri del Destino, protettori dell’Irlanda.

Castello di Trim

Il Trim Castle , in gaelico Caisleán Bhaile Atha Troim, è un antico castello normanno della valle del Boyne. Si trova su un area di oltre  30,000 m², ed è il castello cambro normanno più grande d’Irlanda. Venne fatto edificare per ordine di Hugh de Lacy, Signore di Meath e da suo figlio Walter, la costruzione durò un trentennio. Il castello passo poi di proprietà e venne più volte modificato e ricostruito. Fu utilizzato per alcune delle scene del famosissimo film Braveheart di Mel Gibson.

Glendalough

Per visitare questa zona occuperete l’intera giornata e ne sarete entusiasti. L’area di Glendalough con la sua natura, i laghi, le colline lussureggianti e le cascate è sicuramente uno degli angoli più suggestivi della costa est, senza dimenticare l’importante sito monastico
Realizzato  sul fondo di una valle profonda con pareti granitiche. Glendalough è uno dei siti monastici più belli d’Irlanda, fondato nel VI secolo da San Kevin. Da non perdere: la torre cilindrica, la chiesa, e l’antico cimitero. Intorno natura selvaggia e due laghi: Lower Lake e Upper Lake. Risulta possibile fare delle belle passeggiate partendo dal centro visitatori.

Howth

Il bel sobborgo residenziale di Howth è una meta ideale per una giornata fuori Dublino. Con le sue stradine che scendono verso il mare,   il faro deliziosamente romantico e  il porto dove non è difficile vedere le foche, le scogliere selvagge e la vista fantastica sulla Baia di  Dublino. Il Faro di Baily si può raggiungere percorrendo il sentiero panoramico che segue la scogliera. ( circa 3 km). Da vedere anche il castello ed i giardini  e la Chiesa di St. Mary’s Abbey.

Castello di Howth

L’Howth Castle domina la cittadina da sopra il porto. Il castello di Howth non è sempre aperto al pubblico ma viene usato generalmente per feste e cerimonie. Tuttavia si può richiedere di visitarlo su appuntamento. La vera peculiarità del bel castello di Howth è che dalla sua fondazione , cioè oltre 800 anni è residenza privata della stessa famiglia, i Gaisford-St Lawrence, e questo è un record difficilmente superabile. 

Malahide

Malahide è un paesino a nord; il porticciolo un tempo piccolo si è molto sviluppato, il lungomare con negozi e ristoranti è grazioso. Il castello di Malahide ed i suoi giardini valgono senza dubbio una visita. Per gli appassionati, a Malahide trovate il Fry Model Railway: è la più grande collezione di trenini giocattolo d’ Irlanda. Il Castello di Malahide – Malahide Castle – è una delle maggiori attrazioni turistiche.  Un tempo proprietà della famiglia Talbot che ha vissuto qui dal 1.185 al 1.973 (ad eccezione del periodo tra il 1649 ed il 1.660 quando venne abitato da Oliver Cromwell ) È stato utilizzato sia come fortezza che come residenza privata per circa 800 anni.

Castello di Slane

Il castello di Slane si trova appunto a Slane, nella valle del Boyne. Il castello è abitazione di famiglia dei Conyngham dal momento della sua realizzazione nel XVIII secolo. L’attuale proprietario è il conte Henry Mount Charles 8° marchese Conyngham.
Dal 1981 il terreno intorno al castello viene utilizzato per importanti concerti rock. L’anfiteatro naturale che lo caratterizza è in grado di accogliere ben 80.000 persone e questo lo rende perfetto per questi eventi. Ecco perché artisti del calibro dei Rolling Stones, U2, Red Hot Chili Peppers, Queen, David Bowie, Neil Young, Bryan Adams, Bob Dylan, Bruce Springsteen, Guns N’ Roses, Madonna, R.E.M., Foo Fighters, Celtic Woman, Oasis ed altri ancora hanno realizzato qui i loro concerti.

Bray

Graziosa cittadina costiera la cui spiaggia si estende fino a Bray Head, un’estensione rocciosa che arriva fino al mare; se avete tempo concedetevi una rilassante passeggiata di 5 km: un sentiero infatti collega la città di Bray a quella di Graystones, seguendo la scogliera fra cespugli di erika in fiore e vedute incantevoli.

Powerscourt

Poco lontano e sempre nella contea di Wicklow si trova Powerscourt, una residenza signorile di grande bellezza che si estende su una superficie di 64 kmq! Powerscourt è famosa in particolar modo per i giardini splendidi e curatissimi e una vera chicca. Il grande parco è suddiviso in splendide terrazze, sculture statue e giochi d’acqua, recinzioni in ferro battuto, giardini giapponesi con ben 200 tipi di alberi e piante, il tutto con lo sfondo suggestivo del monte Sugar Loaf. Nelle vicinanze si trovano anche le belle cascate di Powerscourt. Il Palazzo Powerscourt prende il nome dalla famiglia Le Power, primi proprietari del castello medievale che fecero costruire qui nel 1.200. Diverse potenti famiglie irlandesi si contesero il possesso di questa proprietà e all’inizio del XVII secolo passò a Richard Wingfield che lo ottenne per meriti militari. La sua famiglia abitò il castello per più di 350 anni. Nella prima metà del ‘700 il visconte di Powerscourt commissionò la costruzione di Powerscourt House una residenza signorile di 68 locali terminata nel 1741. Purtroppo 200 anni più tardi, nel novembre del 1974, un grave incendio colpì molto duramente Powerscourt House. Dopo alcuni anni cominciarono i lavori di restauro e Powerscourt House riaprì nel 1996 ma, mentre i giardini sono spettacolari ed imperdibili, l’interno della residenza non è quello che storicamente era ed accoglie al suo interno varie strutture ricreative.

Torna su