Dublino Turismo

mezzi pubblici a Dublino

Mezzi di Trasporto a Dublino

Prima di tutto ricordate che  andare in giro per Dublino a piedi è pratico e bello anche per i non camminatori. Detto questo,  potrete spostarvi con facilità con i tanti mezzi pubblici.  Qui sotto vi presentiamo tutte le diverse possibilità, scegliete come andare alla scoperta della Capitale irlandese.

Bus

La fitta rete di Dublin Bus serve tutta la città, la periferia e la contea dalle 6.00 di mattina fino alle 23.30 con una buona frequenza. Inoltre  venerdì e sabato dalle 00.30 alle 2 e fino alle 4.30 opera il servizio “Nitelink”, bus notturni che partono ogni venti minuti per alcune zone.  La maggioranza dei bus parte dal centro: O’Connell Street, Abbey Street, College Street. Le fermate sono indicate da cartelli blu o verdi e si trovano ogni due o tre isolati.  Tutti i bus che attraversano il centro hanno la scritta “VIA AN LAR”.  Evitate figuracce : a Dublino si aspetta  l’autobus ordinatamente  in fila indiana. Se avete già fatto il biglietto alla  biglietteria automatica salite sul lato destro e timbrate, altrimenti salite sul lato sinistro e dite al conducente la destinazione. Attenzione ricordate di portare sempre molta moneta perché altrimenti, invece del resto, vi daranno una ricevuta da cambiare alla biglietteria centrale in Upper O’Connell Street, 59.  Dovrebbe essere ovvio , comunque: non cercate di fare i furbi, chi non paga il biglietto, paga poi la multa. Salata.

Bus City Tour

Un  classico servizio per turisti per scoprire Dublino è il tipico bus a due piani di cui quello superiore aperto; fa il tour della città e si ferma in una ventina di attrazion : il giro dura circa un’ora e un quarto e se volete scendere e fermarvi per un po’ potete farlo tranquillamente, potrete poi prendere ilsuccessivo una volta conclusa la visita. Il biglietto vale 24 ore.

A piedi

Un modo ottimo per andare in giro è quello  di spostarsi a piedi,  è il modo migliore per esplorare la città, ed è uno dei sistemi più utilizzati anche da chi a Dublino ci vive. Quasi tutto quello che volete si trova ad un massimo di 10/15 minuti dal centro,  munitevi di una cartina, scarpe comode e via alla scoperta degli itinerari.

In Carrozza

Un modo romantico e un’opzione certamente da turisti ma comunque carino. Il percorso si può concordare naturalmente entro i limiti del centro, il costo ovviamente non è dei più economici! Gli irlandesi adorano i cavalli quindi, anche se questi lavorano, vengono amati e rispettati.

Crociera sul Liffey

Perché no,  una crociera sul fiume Liffey offre una panoramica diversa di Dublino, la  guida   llustrerà i maggiori avvenimenti storici ed i recenti sviluppi dell’ area dei Docklands e potrete vedere anche alcuni dei famosi ponti. La crociera Liffey Voyage  parte da Boardwalk, a nord del fiume, diverse volte al giorno, dura circa 45 minuti.    

Moto e motorini a noleggio

A Dublino non si noleggiano né  motociclette né motorini.

DART la metro di superficie

Un tipico mezzo di trasporto è  il servizio di treni elettrici chiamato DART (Dublin Area Rapid Transit) che corre sul livello stradale o su rotaie elevate, e collega il centro con la periferia:  serve 28 stazioni fra Malahide e Greystones con fermate nel centro di Dublino:  Connolly, Tara Street, Pearse e Lansdowne Road. Funziona tutta la settimana dalle 7.00 alle 24.00 (domenica, dalle 09.30 alle 23.00). L’attesa , secondo ora e fermata varia da  5 a 20 minuti.

I biglietti si trovano alle biglietterie della stazione di partenza o alla Stazione Centrale, al 34 di Lower Abbey Street. Il treno è molto veloce e il percorso si snoda sulla costa: da Dublino, si va a nord passando per Malahide e Howth, oppure a sud attraverso la baia di Dublino. Quando comprate i biglietti, fatevi dare anche gli orari,  nelle ore di punta spesso sono in ritardo.

LUAS il tram veloce

I tram sono stati reintrodotti a Dublino nel 2004 e mancavano dagli anni ’50, i LUAS  percorrono la città con  2 linee: la verde da St. Stephen’s Green a Sandyford, a Dublino sud, via  Ranelagh e Dundrum, e la  rossa che college Lower Abbey Street con Tallaght passando per la stazione di Heuston.
I nuovi tram della LUAS sono piuttosto veloci e raggiungono i 70 km/ora ed operano tutti i giorni dalle 05.30 alle 00.30. I biglietti sono reperibili sia alle biglietterie automatiche alle fermate o alle stazioni.

Taxi   

I taxi, chiamati anche  cab, hanno costi assolutamente allineati al resto d’Europa ma allo stesso tempo sono comodi e sicuri, perfetti  ad esempio, per rientrare in albergo dopo lo shopping o dopo aver scoperto la città di notte. Nelle ore di punta è invece meglio evitarli per non stare in coda ad aspettarli e poi in coda nel traffico.  Difficile trovare un taxi libero in strada: meglio prenderli  fuori dai principali alberghi , dalle  stazioni oppure in zone centrali come Upper O’Connell Street, College Green, e il lato nord di St. Stephen’s Green dove si trovano le stazioni taxi ( taxi rank ).  Si può anche chiamare il radio taxi, ci sono diverse compagnie, molte lavorano H24 .   

Eco cabs 

Si stanno diffondendo in tutta Europa. Il metodo più furbo e divertenteper andare in giro per il centro di Dublino è l’eco-cab! Una flotta di moderni tricicli con autista, completamente gratuiti (una mancia è di rigore) ed ecologici!  Sono a disposizione di tutti dalle 10.00 alle 17.00 tutti I giorni da fine marzo – aprile  a fine dicembre.

Bici

Un’opzione valida può essere quella di usare la bici. Intanto è bene sapere che ci sono in totale quasi 200 km di piste ciclabili anche se, per la verità, in parte si tratta delle corsie bus che i ciclisti possono utilizzare. Di fatto Dublino ha iniziato circa 20 anni fa a realizzare piste ciclabili, ci sono circa 120 km di piste ciclabili più 50 km di corsie bus che i ciclisti possono utilizzare ed anche 25 km di piste ciclabili sterrate.

Andando in giro in bici a Dublino dovrete prestare molta attenzione in particolare nelle zone del centro, mentre la periferia, il lungomare e la zona di Phoenix Park sono più adatte per i ciclisti.
Se volete noleggiare una bicicletta, potete chiedere informazioni all’Ufficio del Turismo di Dublino (Bord Faìlte), in Suffolk Street.
Esiste poi un comodo servizio bici del Comune che permette girare il centro. Il servizio si attiva direttamente presso le colonnine situate ovunque, è poco costoso, però è indispensabile versare una cauzione di 150 euro circa; una volta attivato il servizio, i primi 30 minuti di utilizzo sono gratuite mentre se si usa il mezzo oltre i 30 minuti si pagano via via le tariffe stabilite secondo l’utilizzo effettivo. Queste colonnine Dublin Bikes  sono più di 40 in tutto il centro così come i punti di ritiro e riconsegna della bicicletta; c’è anche la possibilità di fare un abbonamento per 3 giorni, solo in alcune vengono accettate carte di credito. Ogni bicicletta è dotata di cambio a 3 marce, portapacchi e lucchetto in caso doveste lasciarla al di fuori dai parcheggi appositi.
Se  al momento in cui riconsegnate la bici la stazione è piena si appoggia la tessera sulla macchina e si hanno 15 minuti gratuiti per trovare posto in un’altra stazione,  le stazioni abbastanza vicine tra loro.

Auto a noleggio

Adoro l’auto ma non è certo la soluzione migliore per girare a Dublino e ve la sconsiglio caldamente.  L’auto è invece perfetta per i dintorni e se fate un tour dell’Irlanda. A Dublino c’è parecchio traffico e, soprattutto i parcheggi sono tutti a pagamento; inoltre la città è bella da girare in mille altri modi, quindi evitate l’auto e sbizzarritevi.
Se volete noleggiare un’auto e volete evitare di pagare le tariffe massime, prenotate con anticipo.  Probabilmente il modo migliore, è quello di scegliere un pacchetto di viaggio già pronto di un tour operator specializzato.  Fare tutto da soli ha senso per Dublino ma molto meno se fate un tour d’Irlanda. Comunque, qualsiasi cosa decidiate di fare, per spendere meno o comunque per spendere meglio prenotate in anticipo .

Ricordate: per guidare è sufficiente la patente europea valida. Per noleggiare l’auto i cittadini europei devono avere tra i 25 ai 75 anni di età devono avere la patente da almeno 1 anno ed è sempre obbligatorio avere la carta di credito. Alcune compagnie di noleggio danno auto a persone minori di 25 o maggiori di 75 anni ma solo in alcuni casi.
Cinture di sicurezza e infant seat obbligatori.  Guidate con prudenza ed educazione .

Torna su